Home » Giochi psicomotori

Giochi psicomotori

Si tratta di un’attività motoria particolarmente indicata e rivolta ai bambini dai 3 ai 6 anni ed è incentrata sulla scoperta degli schemi motori di base, attraverso percorsi, giochi, musica, racconti e molto altro.

In generale ogni lezione verte su un tema diverso: colori, animali, numeri, ecc…. Così da permettere al bambino di imparare giocando e divertendosi.

I Giochi hanno lo scopo di valorizzare le qualità motorie, cognitive, comunicative, affettive e sociali del bambino, affidando un ruolo centrale al corpo, che si manifesta con tutto se stesso durante l’attività. Una corporeità che si esprime attraverso il movimento, la mimica e la gestualità, il tocco, lo sguardo, il tono corporeo e quello della voce.

Attraverso i Giochi il bambino può:

  • acquisire consapevolezza di sé, delle proprie possibilità e debolezze
  • accrescere la motivazione a migliorare quindi ad apprendere
  • interiorizzare il senso della regola
  • comprendere le azioni, le intenzioni e i sentimenti degli altri
  • organizzare le proprie azioni
  • superare gli ostacoli gestendo piccole frustrazioni ed emozioni
  • ignorare eventuali elementi di distrazione
  • instaurare e mantenere, nel caso di attività di gruppo, relazioni sociali e di cooperazione
  • imparare ad autogestirsi

Ecco alcuni esempi di attività che potranno essere proposte al bambino.

Giochi di imitazione:

  • il robot: imitando i movimenti dei compagni allo specchio o in coppia
  • il mondo intorno a noi: imitare gli oggetti disposti nella stanza (la palla, la sedia, il canestro, ecc.)
  • la bicicletta: disteso supino flettere le gambe come per andare in bicicletta
  • il mondo degli animali: imitare le andature dei vari animali proposti, nonché gli schemi motori di base (strisciare, gattonare, saltare, rotolare, ecc.), con supporti visivi
  • ecc.

Oppure dei percorsi psicomotori in cui egli deve:

  • rotolare su un tappeto
  • muoversi a gattoni su dei cuscini morbidi sovrapposti
  • scavalcare degli ostacoli
  • passare sotto un tavolo
  • ecc.

Oppure ancora attività come “Giochiamo nella favola” (percorsi e giochi aventi come tema racconti, favole o i cartoni animati più amati dai piccini).

Si stimola così il bambino a percepire tutti i segnali che incontra il suo corpo attraverso i vari sensi: gusto, udito, tatto, olfatto, vista e cinestesia (sensazione data dal movimento). Egli impara a conoscere il mondo memorizzando le sensazioni.

Per informazioni: Marina Perrone 340 689 8297















Calendario attività

agosto 2020
lunedì martedì mercoledì giovedì venerdì sabato domenica
27 luglio 2020 28 luglio 2020 29 luglio 2020 30 luglio 2020 31 luglio 2020 1 agosto 2020 2 agosto 2020
3 agosto 2020 4 agosto 2020 5 agosto 2020 6 agosto 2020 7 agosto 2020 8 agosto 2020 9 agosto 2020
10 agosto 2020 11 agosto 2020 12 agosto 2020 13 agosto 2020 14 agosto 2020 15 agosto 2020 16 agosto 2020
17 agosto 2020 18 agosto 2020 19 agosto 2020 20 agosto 2020 21 agosto 2020 22 agosto 2020 23 agosto 2020
24 agosto 2020 25 agosto 2020 26 agosto 2020 27 agosto 2020 28 agosto 2020 29 agosto 2020 30 agosto 2020
31 agosto 2020 1 settembre 2020 2 settembre 2020 3 settembre 2020 4 settembre 2020 5 settembre 2020 6 settembre 2020